13 marzo 2012

"Chimera" presenta alla Feltrinelli: "Le Streghe della Palude", di Filomena Cecere


Buonasera a tutti! Lo studio porta via del tempo, ma come al solito le novità non mancano e il mio compito è quello di riportarvele.
Anche oggi vi riporto un nuovo comunicato stampa dell'associazione culturale "Chimera", con la quale collaboro.
Per chi fosse di Latina o dintorni, non lasciatevi scappare questa interessante presentazione!













CHIMERA BOOKS & READING


associazione culturale creata da Filomena Cecere, Sara Cecere, Cinzia Volpe e per la sezione giovani Ludovica De Santis con lo scopo di promuovere, divulgare e valorizzare l’arte e la cultura in genere,

presenta
in collaborazione con



LA FELTRINELLI- via Diaz, 10 – Latina



la rassegna mensile
“Giovedì D’Autore”



Giovedi 15 marzo alle ore 18.00, presso i locali della libreria La Feltrinelli in via Diaz, 10 - Latina

“Le Streghe della Palude”
di Filomena Cecere
Edizioni GDS






Sarà presente all’evento l’autrice Filomena Cecere e la modella Sara Cecere.
Modera l’evento la fotografa e scrittrice Cinzia Volpe.




Partners dell’evento i Blogs






L'AUTRICE



Filomena Cecere ha da sempre una innata passione per la letteratura di genere fantasy e gotica, per la mitologia celtica, norrena, greca e romana. Ha pubblicato I cavalieri di Elidar, 2008, Il sacro diaspro, 2009, Il pugnale di ghiaccio, 2010, Ego Edizioni, Le streghe della palude, 2011, La tredicesima costellazione e Ritratti di sangue, 2009, Gds Edizioni, oltre a una lunga lista di racconti pubblicati in diverse antologie.
I suoi scritti sono spesso la fusione di più generi letterari. È vice direttrice del marchio editoriale Nocturna e curatrice delle sezioni new gothic e horror.
È consulente editoriale per la collana fantasy Spade d’inchiostro di Edizioni della Sera e collabora con noti magazine di genere come Urban fantasy e Horror.it.
Collabora inoltre con Casini Editore al progetto Little Dreamers di Mooney Witcher con Il diario di Lisa.

Il suo sito è www.filomenacecere.it





L'OPERA

Titolo: Le Streghe della Palude
Autrice: Filomena Cecere
Casa editrice: Edizioni GDS
Genere: new gothic
Corredo: 4 foto interne b/n
ISBN: 978-88-96961-72-8
Prezzo: euro 10.00
Formato: cm 14,5 x 20,5
Pagine: 114 pag.

Uscita della nuova edizione: marzo 2012




Le streghe della palude è composto da quattro storie nate dai sogni notturni dell’autrice. Un libro a episodi dove le streghe sono protagoniste e ogni racconto è legato all’altro dalla voce fuori campo di un narratore che, come un antico cantastorie, annuncia in versi un mondo tra realtà e immaginazione.
La palude è il fulcro dove le vicende prendono vita. Talvolta luogo inquieto e ostile, talvolta familiare e protettivo.

Ieri, oggi, domani, Libero arbitrio, La quarta sorella e Sabba sono i racconti dal sapore onirico che intrecciano passato e presente per condurre il lettore nell’affascinante e magico universo femminile.



La prefazione è di Fabiana Redivo
L’introduzione è di Stefano Di Marino
La postfazione è di Roberto Carlo Deri





La foto di copertina e le quattro foto interne sono ad opera della stessa autrice.
La modella ritratta è Sara Cecere.

Commenti in quarta di copertina sono di Paola Boni, Roberto Carlo Deri, Stefano Di Marino, Paolo Di Orazio, Matthias Graziani, Fabiana Redivo.



"Attraverso la forza di parole evocatrici, Filomena Cecere compie il suo incantesimo trasformando la palude in protagonista e forza motrice degli eventi, sollievo e tormento, incubo e sogno. In questo scenario dove vita e morte si animano, le quattro protagoniste trascinano il lettore nella profondità delle loro esistenze, conquistandolo con la magia del loro essere donne animate dalla straordinaria forza dei propri desideri". Paola Boni



"Le Streghe della Palude si snodano con la sinuosità di un fiume, con profondità di pensiero ed azione armonizzati in una sincronia che potrebbe farli sussistere ovunque".
Roberto Carlo Deri



"Si tratta di un fantasy italiano con caratteristiche sue ma che affonda le radici in una tradizione che si è a lungo, e scioccamente, voluta negare".
Stefano Di Marino



"La prosa di Filomena Cecere è un viaggio tra parole di raro uso, mondi e personaggi sovrannaturali in un abbraccio kafkiano dove le ombre non spariscono sotto le luci ma si ritirano in attesa della tua paura".
Paolo Di Orazio



"Poche gocce, insistenti e costanti, possono mutare le regole del mondo. Sensualità, intelligenza e la capacità evocatrice tipica delle donne che sfruttano tutto il loro potenziale. Una forza inarrestabile".
Matthias Graziani



“Uno stile decisamente particolare che richiama immagini ancestrali, trasportandole in un presente onirico eppure concreto. La concretezza di cui sono fatti i sogni”.
Fabiana Redivo





Nessun commento: